Prospettive Digital del 2019


Prospettive digital e social 2019_IMPAPCS

Gennaio, si sa, è sempre un mese di previsioni. Dato il grande fermento che ormai contraddistingue il web e il mondo dei social è inevitabile chiedersi: cosa riserverà il 2019 al mondo digital? Le prospettive si preannunciano quanto mai allettanti, con un gran numero di novità che daranno un bel da fare agli addetti ai lavori e alle aziende che decideranno di puntare sempre di più sul mondo digitale. Dall’abolizione di Google + al proliferare delle Social TV, scopriamo punto per punto quali sono le principali prospettive digital 2019 che influenzeranno le strategie di web marketing e non solo.

Nuovo algoritmo di Google e SEO Strategy Come ogni anno, anche quello appena iniziato porterà con sé gli attesissimi quanto temuti aggiornamenti dell’algoritmo di Google. Gli imminenti updates del colosso dei motori di ricerca si attestano senza dubbio come una delle novità digital più attese del 2019, pronti a dare un bel da fare con a chi si occupa di SEO e posizionamento sui motori di ricerca.

Social Media Marketing: novità 2019 Anche il comparto social media, sempre più vivace e proficuo, si prepara a vivere un anno ricco di novità e cambiamenti. Per i social, infatti, si prevedono aggiornamenti degli algoritmi che confermano un trend ormai consolidato, che vede l’ascesa delle campagne a pagamento a svantaggio dei post tradizionali e un crescente spazio conquistato da video, dirette, stories e social TV. Tra le principali novità social 2019, non bisogna dimenticare la già annunciata chiusura di Google+ che, oltre a non esser mai decollato, al momento presenta numerosi problemi di natura tecnica.

L’ascesa dei micro-influencer

Che il mondo dei social, prima di tutto, e del web, più in generale, sia invaso da una miriade di influencer o sedicenti tali, è ormai sotto gli occhi di tutti già da diverso tempo. Per il 2019, nel mondo digital è lecito presumere che ad avere la meglio saranno quelli che possono essere definiti micro-influencer, ossia titolari profili e pagine con una base follower che va dai 1.000 ai 20.000. Il motivo? Innanzitutto è di natura economica, poiché si tratta di interlocutori più a buon mercato rispetto ai competitor che fanno registrare numeri da capogiro. La seconda motivazione risiede nella possibilità da parte di questi ultimi di instaurare relazioni più dirette e umane con i propri followers, dando maggiore visibilità a prodotti delle aziende clienti. Presumibilmente, alle aziende che scelgono di investire sugli influencer converrà avere tanti piccoli ambassador del brand che possano attirare un maggior numero di clienti e far parlare dell’azienda.

Intelligenza Artificiale Tra i trend digital 2019 non possiamo dimenticare lo spazio sempre più ampio che viene riservato all’intelligenza artificiale e alla realtà aumentata, sempre più presenti e destinate a rivoluzionare la vita di tutti giorni con modalità davvero sorprendenti. Uno su tutti, l’utilizzo sempre sempre più diffuso di chat bot e assistenti virtuali, riservati all’assistenza clienti o al customer service.

Novità digital 2019_IMPAPCS

Social TV

Proprio come il precedente, l’anno in corso sarà l’anno delle Social TV. Una delle novità social 2019 vede proprio l’arrivo di Facebook Watch, sulla scia della già lanciata e avviata IGTV, ossia la TV di Instagram, il social più popolare del momento soprattutto tra i giovani. I dati lasciano prevedere un aumento considerevole delle ore trascorse a guardare video on-line e sui social, rispetto alla TV tradizionale, con una conseguente (almeno in via previsionale) riduzione degli investimenti pubblicitari sui media tradizionali.

Social Integration

Stando alle previsioni degli esperti, il 2019 sarà anche l’anno della Social Integration, ossia di un aumento delle integrazioni con servizi di terze parti. Ciò avverrà nonostante le nuove e più stringenti norme sulla tutela della privacy del 2018, lasciando a Zuckerberg un vantaggio competitivo sempre superiore.

Video Live

Sempre in tema di prospettive digital per il 2019, è impossibile non tener conto dell’esponenziale aumento delle visualizzazioni dei video di YouTube, Facebook e Instagram dal 2016 a oggi, in concomitanza anche con il diffondersi di piattaforme e servizi di streaming. Per l’anno appena iniziato, si prevede un’ulteriore crescita della fruizione di video live e di dirette video, soprattutto per eventi e manifestazioni.

#SocialNetwork #AlgoritmoGoogle #SEO #Facebook