Quora annuncia il lancio di Auction Insights


Nuove funzionalità per Quora, il social delle domande e delle risposte. Dopo l’annuncio dei profili hackerati di dicembre 2018, lo scorso 31 gennaio, a San Jose, in California, è stato annunciato il lancio di Auction Insights, introducendo il targeting per parole chiave e novità per gli inserzionisti, che saranno facilitati nelle aste. Dopo il lancio degli annunci pubblicitari a pagamento meno di due anni fa, Quora continua a testare nuove funzionalità e si appresta a diventare sempre più uno strumento di marketing. Ecco le principali novità introdotte da Auction Insights di Quora.

Il lancio di Auction Insight di Quora

Sebbene ancora fondamentalmente poco noto e utilizzato, specialmente in Italia, Quora è il social network nato nel 2009 da un progetto di Adam D’Angelo, ex braccio destro di Mark Zuckerberg, e Charlie Cheever. La piattaforma delle domande e delle risposte, nel corso degli anni, è notevolmente cresciuta per numero di utenti e frequenza di utilizzo, aprendo la strada al test di nuove funzionalità. Dopo l’introduzione della piattaforma di blogging interna e degli annunci pubblicitari a pagamento, il 31 gennaio 2019 da Palo alto viene annunciata l’ennesima novità: Auction Insights, uno strumento pensato per facilitare la ricerca per parole chiave, rendendola più semplice e intuitiva di quella per argomento. Contestualmente, sono state annunciate novità per gli inserzionisti, che ora avranno a disposizione informazioni e dati insights molto più dettagliati per le aste. Targeting per parole chiave di Quora A chi ha già avviato campagne di ricerca, Quora offre la possibilità di testare le proprie parole chiave più efficaci. Il targeting per parole chiave può essere più dettagliato rispetto al targeting per argomento, perchè offre anche il targeting per obiettivo della ricerca. Quora, al momento, offre sei tipi principali di targeting degli annunci: argomenti, domande, pubblico, interesse, targeting per parole chiave e generiche.

Esattamente come per la ricerca, le parole chiave su Quora sono indirizzate al gruppo di annunci o al livello di serie di annunci Fino ad ora esistono due tipi di corrispondenza:

  • corrispondenza generica;

  • corrispondenza inversa.

Con le nuove funzionalità introdotte, ora è possibile aggiungere parole chiave a corrispondenza inversa. Gli obiettivi a corrispondenza generica sono "varianti ravvicinate" della parola chiave, mentre grazie all'opzione di corrispondenza a frase più stretta, l’annuncio viene visualizzato solo quando la query di ricerca di un utente include la frase esatta della keyword. Con la nuova funzione si possono escludere parole o frasi per le quali non si desideri pubblicare annunci con keywords a corrispondenza inversa.

Insights sulle aste per gli inserzionisti Quora

L’altra parte dell’annuncio dello scorso 31 gennaio riguarda gli approfondimenti sulle aste. Quora ha pensato di agevolare gli inserzionisti, aiutandoli a comprendere meglio il loro andamento rispetto ai concorrenti all’interno delle aste. A questo proposito sono state introdotte 3 nuove metriche:

  1. Auctions Lost to Competition (aste perse in competizione): mostra la percentuale di aste inserite nel set di annunci, ma che non hanno guadagnato una impression dell'annuncio in una delle aree-annuncio disponibili. I portavoce Quora affermano che il nuovo algoritmo d'asta tiene in considerazione sia la rilevanza creativa, sia l'offerta. Se la metrica Auctions Lost to Competition indica che il tasso di perdita è elevato, il dato ti suggerisce di intervenire per migliorare la creatività dell’annuncio o di rilanciare per tornare a essere più competitivo.

  2. Impression Share (quota impressions): è la percentuale di aste che il set di annunci ha inserito e che ha ottenuto una impression dell'annuncio.

  3. Absolute Impression Share: questa metrica indica la percentuale di aste inserite nel set di annunci e che ha vinto lo spazio pubblicitario maggiore disponibile. Chi è al primo posto nella maggior parte di aste inserite nel set di annunci, può pensare di espandere il targeting per ottenere una maggiore copertura. In alternativa si può pensare di ridurre l’offerta per vedere l’effetto sul tasso di vincita.

Ottenere e condividere i dati relativi a Impression Share e Absolute Impression può aiutare gli inserzionisti a capire meglio la frequenza con cui i concorrenti potrebbero batterli, se hanno una impression share elevata e una absolute impression relativamente bassa.

Ma qual è il vero vantaggio delle nuove metriche Quora? Le informazioni più dettagliate sulle aste offrono agli inserzionisti una maggiore capacità di comprendere il modo in cui i loro annunci sono in concorrenza, consentendo loro di perfezionare la creatività e /o le offerte in base a tali informazioni.

L'aggiunta del targeting per parole chiave, invece, potrebbe attirare nuovi inserzionisti che non hanno ancora investito su Quora. La nuova ricerca permette anche di adattare le creatività dell’annuncio alle parole chiave, proprio come già avviene per le campagne di ricerca.

#SocialNetwork #Quora

COFFEEBYTES rappresenta un concept brand ideato da SaidiSEO.com

Sede Ufficio: Via Privata Francesco Koristka, 4, 20154 Milano MI - P.IVA 09215030967
e-mail per informazioni: info@ferdinandodagostino.com; saidiseo@ferdinandodagostino.com

Ferdinando Dagostino - SaidiSEO "Web Creative e SEO"

P.IVA 09215030967

YouTube CB.png
Spreaker CB.png
Facebook CB.png
Instagram CB.png
LinkedIn CB.png