10 anni di Whatsapp: evoluzione e novità dell’app di messaggistica più usata al mondo


10 anni di Whatsapp_IMPAPCS

L’app di messaggistica più usata al mondo ha da poco compiuto 10 anni, festeggiando con la cifra da capogiro di oltre un miliardo di iscritti. Dal 2009 a oggi, WhatsApp ha segnato una crescita davvero senza pari, facendo registrare importanti evoluzioni e continue novità, con continui aggiornamenti e funzionalità business riservate alle aziende. Solo pochi giorni fa è stato annunciato un nuovo aggiornamento Whatsapp che introdurrà ulteriori cambiamenti. Per celebrare i 10 anni di WhatsApp, ripercorriamone l’evoluzione e scopriamo le novità in arrivo nel 2019.

Storia e evoluzione di WhatsApp Da quando tutto è cominciato 10 anni fa, WhatsApp ha fatto registrare numerosi cambiamenti. Sebbene il servizio di base sia rimasto sostanzialmente inalterato, l’evoluzione dell’app ha man mano introdotto nuove e innovative funzionalità, senza dimenticare WhatsApp Business, il servizio dedicato alle aziende e ai professionisti. La nascita di WhatsApp nel 2009 è legata alla necessità di fornire un sistema di messaggistica semplice e intuitivo, senza dimenticare un occhio di riguardo alle esigenze di privacy. Quello che il suo fondatore, Jan Koum, non aveva messo in conto in origine sono tutte le opportunità di business che attualmente l’applicazione offre.

Dal lancio di WhatsApp Business a oggi, infatti, si continua a lavorare per massimizzare le opportunità di sfruttare l’applicazione per migliorare l’interazione con i clienti, sperimentando prime unità pubblicitarie, introducendo gli stati e le storie al pari dei social network. Nonostante molti temano che questa deriva sempre più spiccatamente orientata al business possa diventare troppo “invadente”, l’azienda si sta prodigando per elaborare strategie sempre più sofisticate e intelligenti, sfruttando le potenzialità che una base di oltre un miliardo di utenti in tutto il mondo può offrire. Un ulteriore balzo in avanti è stato garantito dall’acquisizione dell’app da parte di Facebook, assicurando ulteriori opportunità di monetizzazione. Per il prossimo futuro, infatti, si preannunciano nuovi strumenti pubblicitari che consentiranno alle aziende di aumentare l’engagement e di migliorare l’interazione con gli utenti, sempre (ovviamente) a patto di non trascurare i problemi relativi alla privacy.

Aggiornamento whatsapp 2019_dark mode-IMPAPCS

Aggiornamento WhatsApp: la modalità scura e messaggi inoltrati

Lo scorso 23 marzo è stato annunciato l’arrivo di un nuovo aggiornamento WhatsApp entro la fine della primavera 2019. Secondo le indiscrezioni, le novità riguarderebbero in primo luogo il design dell’app, con l'introduzione della modalità scura. Il dark mode sta già riscuotendo grossi consensi in altre applicazioni come Chrome e Telegram e finalmente dovrebbe essere disponibile anche per la nota app. In cosa consiste la modalità scura di WhatsApp? Una nuova funzionalità che permette di cambiare il colore dell’interfaccia dell’applicazione in nero. Il dark mode sarà utile a risparmiare batteria e affaticherà meno gli occhi. Tra le altre attese novità WhatsApp 2019 c’è quella che si inserisce nel contesto di lotta alle fake news. Da tempo si procede nella direzione di contenere il fenomeno, agendo sui messaggi che diventano virali. Ora si attende l’arrivo di una funzionalità che permette di tenere sotto controllo i messaggi inoltrati, monitorandone la quantità. A quanto pare, i messaggi inoltrati durante la giornata verranno conteggiati in un’apposita e nuova sezione: dopo il quarto messaggio consecutivo si aprirà una finestra di dialogo che avviserà l’utente dell’invio frequente negli ultimi secondi. L’intento è quello di sensibilizzare gli utilizzatori, inducendolo a chiedersi se il numero di messaggi inviati non sia eccessivo. Rimane il dubbio che questa misura possa effettivamente funzionare per ridurre il fenomeno delle fake news.

#WhatsApp #App #Facebook