Digital Transformation: 5G e oltre 150 miliardi di componenti macchine nel nuovo futuro digitale


Nessun effetto pirotecnico e spettacoli da eventi multimediali.

Poco spazio agli intrattenimenti ludici e agli "effetti wow” facili da trovare negli eventi marketing.

Al Milano Marketing Festival è tutto molto sobrio e professionale. Non che in altri eventi non sia meno, ma al MMF2019 si fa sul serio.

Nella tre giorni che ha visto la manifestazione alla Fabbrica del Vapore di Milano, gli organizzatori hanno dato vita a una terza edizione sempre al passo con i tempi e ricca di argomenti interessanti per lo scenario del web marketing.

Infatti, conforme alle evoluzioni della Digital Trasformation, gli interventi di professionisti e studiosi dei nuovi fenomeni sociali che interessano la sempre attiva riforma della nuova digitalizzazione, non hanno lasciato dubbi su quelli che ormai sono i nuovi standard che privati e aziende non possono più trascurare.

Uno su tutti, l’impatto dei Big Data e la declinazione delle nuove forme di intelligenza artificiale, necessari per trattare il patrimonio informatico delle prossime attività marketing.

Cina, globalizzazione e nuovo modo di comunicare

A parlare sull’argomento, non a caso, è una delle voci più illustri del panorama scientifico e accademico del mondo tecnologico: il Dott. Mario Rasetti.

Oltre a una giustificata e ovvia standing ovation, sono le sue parole a sancire l’autorevolezza sull’argomento.

Dal suo intervento, arriva infatti la conferma che il mercato orientale e cinese impatterà inesorabilmente sul flusso economico online e extra rete dell’intero mondo occidentale.

Diventa quindi necessario dirottare nuove visioni di marketing e creare nuove forme di proiezione del pubblico. Sia in termini di copertura media e ovviamente anche in ottica di ritorno alla conversione.

KPI che cambiano e nuove forme di pensiero per tutto un settore che in questo momento, sta in effetti percependo un notevole calo del ROI negli investimenti pubblicitari.

M. Rasetti continua confermando che il mercato online sta subendo una vera e propria esplosione in termini concettuali ed è costretto a reinventarsi.

Potrebbe coesistere sempre meno il concetto di mercato nazionale o territoriale. La globalizzazione, infatti, è vicina al suo completamento.

Questo ha una ovvia risposta sulle norme di sicurezza e privacy, dove anche le scienze del neuromarketing gridano a gran voce la richiesta di normalizzazione dei BIG Data.

Il futuro è IoT e 5G

La rivoluzione digitale è perciò ancora in atto. E se si parla di rivoluzione, impossibile non declinarla anche in termini culturali o sociali, prima ancora che tecnologici.

Durante la presentazione, infatti, viene fatto presente come stia cambiando drasticamente il modo di comunicare, concepire e industrializzare.

L’IoT e il suo continuo sviluppo ne sono una prova.

Lo scienziato annuncia che entreranno 150 miliardi di componenti macchine, in grado di inficiare inevitabilmente i processi di rete.

Una rivoluzione che avrà il suo scoppio di pistola alla partenza della nuova rete 5G e che darà il via a una rivoluzione che vedrà un nuovo modo di concepire la rete, in meno di 7 anni.

La nuova società digitale

“Saremo tutti connessi”

Frase che spesso in questi anni ci è capitata di sentire, ma mai come adesso viene da domandarsi quanto sia lontana la possibilità di confutarne il senso.

Come sempre, la presentazione si conclude con dilemmi semantici e legittime considerazioni sociologiche.

Quale sarà il valore delle persone in questa nuova rivoluzione digitale?

Se i nuovi metri di valutazione delle persone saranno KPI quali numeri di pagina, like, follower o connessioni, come cambierà il nostro modo di concepire la socialità e di contro la solitudine?

La paura di una morte dei valori fondamentali è dietro l’angolo.

Agli addetti ai lavori e a tutti noi, però, non resta altro che imparare a conoscere il futuro, in modo da preparare un nuovo mercato, bisognoso di non recedere nella sua crescita economica.

#milanomarketingfestival #digitaltransformation #innovazione

COFFEEBYTES rappresenta un concept brand ideato da SaidiSEO.com

Sede Ufficio: Via Privata Francesco Koristka, 4, 20154 Milano MI - P.IVA 09215030967
e-mail per informazioni: info@ferdinandodagostino.com; saidiseo@ferdinandodagostino.com

Ferdinando Dagostino - SaidiSEO "Web Creative e SEO"

P.IVA 09215030967

YouTube CB.png
Spreaker CB.png
Facebook CB.png
Instagram CB.png
LinkedIn CB.png