Aggiornamenti LinkedIn: Ecco le 4 novità che rinnovano la piattaforma


LinkedIn, piattaforma nata nel 2003 per favorire la domanda/offerta del lavoro, compie 16 anni questo maggio. I suoi utenti sono passati da poco più di 2mila nella prima settimana in cui è stata messa online, ai 610milioni di professionisti che oggi la utilizzano in tutto il mondo.

Negli ultimi anni LinkedIn è stata usata per migliorare il personal branding, cercare o offrire lavoro e persino per tenere aggiornato il proprio curriculum in un formato social.

Cos’è cambiato

Da inizio anno, LinkedIn ha apportato delle modifiche che l’hanno reso più fruibile dallo smartphone. In precedenza, alcune funzioni, come ad esempio, la gestione delle pagine aziendali, si potevano fare soltanto dalla versione desktop. Un qualcosa che ha fatto storcere il naso a non pochi social media manager.

Ecco, quindi, i 4 cambiamenti:

1. Lookalike audience

È una delle novità di Linkedin più apprezzata dai marketer. In cosa consiste lookalike audience? Nell’avere un pubblico simile ai propri consumatori. Come lo si crea o lo si raggiunge? Una volta che è stato fatto il login nel proprio account di LinkedIn, basterà accedere in Campaign Manager e andare su Matched Audience.

Qui, grazie all’algoritmo di LinkedIn, si sceglierà il pubblico a cui è destinata la campagna di advertising: coloro che hanno lasciato il proprio contatto, che hanno visitato il sito web o coloro a cui sono state indirizzate le campagne precedenti. Per chi sta iniziando da zero, sarà LinkedIn stesso a mostrare dei modelli di pubblico, che possano essere destinatari della campagna.

Con questa funzione, la possibilità di trovare nuovi clienti per professionisti e aziende, in base alle caratteristiche di coloro che lo sono già, aumenterà di 5-10 volte. Il che significa un ritorno dell’investimento fatto durante la campagna (ROI) davvero interessante.

2. Gestire le pagine aziendali dall’app

Sempre più persone utilizzano gli smartphone come notebook. LinkedIn lo sa, ed è per questo che ha deciso di fornire la possibilità di gestire le pagine aziendali dall’app, e non solo dalla versione desktop. Si va a migliorare così una parte di user experience tralasciata per troppo tempo, e si avranno social media manager più felici.

Chi gestisce la pagina LinkedIn di un’azienda potrà rispondere ai commenti degli utenti che la seguono con più semplicità. Le aziende potranno condividere all’interno del proprio profilo degli articoli con visibilità pubblica, scritti e postati sulla piattaforma dai propri dipendenti. Inoltre, a breve, ciò sarà possibile anche per i post in cui altre persone hanno taggato l’azienda. In pratica, assomiglierà alla funzione delle stories di Instagram, quando si tagga una persona, e lei decide se condividere o meno quel tag nella propria storia. Questo fa si che il rapporto tra azienda e consumatore si rafforzi.

3. Condivisione di file

Un’altra novità in casa LinkedIn consiste nel permettere a chi ha un profilo personale o aziendale di condividere i propri file PDF, Excel e persino Power Point. Utile se si vogliono comunicare dei dati importanti, ma il tempo per creare un contenuto da zero proprio non c’è.

4. Integrazione del calendario

Per chi ha uno smartphone con sistema operativo Android, l’app di LinkedIn fornisce un’ulteriore funzione: condividere la propria disponibilità sul calendario tramite la messaggistica.

L’assistenza di LinkedIn sottolinea di attivare questa funzione solo con le persone che si conoscono. Gli altri non vedranno tutti gli appuntamenti segnati in calendario, ma solo la disponibilità dei giorni in cui sarà possibile prendere appuntamento. In più, si potrà visualizzare la mappa con il percorso per raggiungere il luogo dell’incontro.

Infine, LinkedIn precisa che non salverà i dati relativi al calendario. Non vi accederà, fino a quando non sarà l’utente stesso ad abilitare questa funzione, nella massima tutela della privacy.

Sono, in conclusione, 4 novità davvero utili, che portano LinkedIn a mostrarsi più social e a voler coinvolgere di più i suoi utenti, fornendogli degli aiuti validi per il business.

#aggiornamentilinkedin #lookalikeaudience #algoritmolinkedin

COFFEEBYTES rappresenta un concept brand ideato da SaidiSEO.com

Sede Ufficio: Via Privata Francesco Koristka, 4, 20154 Milano MI - P.IVA 09215030967
e-mail per informazioni: info@ferdinandodagostino.com; saidiseo@ferdinandodagostino.com

Ferdinando Dagostino - SaidiSEO "Web Creative e SEO"

P.IVA 09215030967

YouTube CB.png
Spreaker CB.png
Facebook CB.png
Instagram CB.png
LinkedIn CB.png