Stellina, un nuovo mondo per le astrofotografie

Aggiornato il: gen 22


Le stelle, le galassie, la Luna e le nebulose hanno sempre avuto un certo fascino sull’uomo. Il telescopio Stellina e un iPad daranno la sensazione di poterle toccare con un dito. Fino a qualche anno fa, i comuni mortali che non avevano a disposizione una strumentazione professionale, potevano ammirare tutto ciò solo con il classico telescopio, ma senza poterne fare una fotografia. Chi voleva avere un’immagine più nitida del cielo notturno, doveva partecipare alle visite guidate degli osservatori astronomici.

Successivamente, sono arrivate le macchine fotografiche con filtri specifici, e appositi sensori hanno consentito di catturare in uno scatto il cielo notturno. Ma la risoluzione non era certo il massimo. Si aggirava tra 0,3 e 1,3 Megapixel. Ora, grazie al telescopio intelligente Stellina con un sensore di 6,4 MP si potrà vedere il cielo in tutte le sue sfumature con tanto di immagine lunare più nitida che mai.

La rivoluzione dell’astrofotografia

Stellina è una sorta di telescopio robot di ultima generazione con il quale fare e vedere astrofotografie in maniera più nitida, anche se non si è dei fotografi professionali. Sicuramente un valido aiuto per catturare la propria porzione di cielo preferita. Con un altezza di 50 cm e un peso di 11 kg dispone di un treppiede Gitzo Systematic e una batteria portatile che nel 2020 sarà sostituita da una a litio dando la possibilità di spostare Stellina con più facilità.

La camera con lente da 400 mm f/5 del telescopio robot Stellina cattura gli astri e può essere collegata direttamente al proprio iPad o iPad Pro. In pochi minuti ci si ritroverà a fissare il cielo non più col naso all’insù, ma su uno schermo nel palmo della nostra mano. Le immagini trasmesse da Stellina al tuo tablet saranno spettacolari e in Ultra HD. Volendo si potranno persino condividere sui propri social preferiti.

Il cuore di Stellina

Questa camera astrofotografica è stata sviluppata dall’azienda francese Vaonis. Con i suoi 4 core e 1.4 Ghz di processore grafico integrato ha fatto fare un balzo in avanti all’astrofotografia amatoriale. Stellina ha al suo interno un sensore creato appositamente per poter catturare in maniera nitida ogni dettaglio fotografico astronomico. Nebulose, stelle, pianeti, galassie e tanto altro si potranno fotografare grazie al sensore ottico SonyCMOS IMX 178 STARVIS 6 MP che crea la formula perfetta unendo dettagli e colori.

La particolarità di questo sensore è la sua sensibilità nel percepire gli infrarossi emessi dalle porzioni di cielo notturno inquadrate. Ad esempio, cogliendo lo spettro elettromagnetico delle più famose nebulose scoperte, Stellina è in grado di renderle visibili a tutti senza aver bisogno delle tecnologie di un osservatorio astronomico, non sempre accessibile al pubblico.

L’altro fattore da non sottovalutare di Stellina è che le immagini una volta catturate e trasmesse al proprio iPad per essere osservate e analizzate non perderanno qualità una volta usato lo zoom.

Il punto forte di Stellina

Gli ideatori di Stellina raccomandano di puntare il telescopio verso un cielo notturno non troppo saturo delle luci artificiali della città. Se questo non fosse possibile, Stellina dispone di un innovativo filtro CLS (City Light Suppression) che permette di eliminare e filtrare la luce data dall’illuminazione artificiale presente nelle città che altro non è che l’inquinamento luminoso.

Qualora non si dovesse riuscire a vedere in maniera chiara nessuna porzione di cielo, Stellina dispone già di immagini che faranno sognare a occhi aperti, facendo sperare di poter passeggiare nello spazio.

Il costo

Fin qui tutto sembra perfetto. Un sogno che per molti diventa realtà, quello di poter ammirare in ultra HD un qualcosa che a occhio nudo appare come tanti puntini luminosi.

Ma quanto costa vedere il cielo di notte con Stellina sul proprio iPad Pro? Solo 3.999€. Ammirare la propria porzione di cielo un po’ più da vicino a quanto pare non è davvero alla portata di tutti. Forse alcuni continueranno a scegliere la vecchia ma sempre gratuita tecnica dell’ammirare gli astri col naso all’insù.

#Stellina #astrofotografia #telescopio #spazio

COFFEEBYTES rappresenta un concept brand ideato da SaidiSEO.com

Sede Ufficio: Via Privata Francesco Koristka, 4, 20154 Milano MI - P.IVA 09215030967
e-mail per informazioni: info@ferdinandodagostino.com; saidiseo@ferdinandodagostino.com

Ferdinando Dagostino - SaidiSEO "Web Creative e SEO"

P.IVA 09215030967

YouTube CB.png
Spreaker CB.png
Facebook CB.png
Instagram CB.png
LinkedIn CB.png