Indicizzazione Google: come richiedere una nuova scansione di URL


Il sito per essere sempre trovato dalla ricerca di Google dev’essere visualizzato e scansionato correttamente dai Crawler di Google.

Questi bot sono programmati per entrare tutti i giorni, nei siti e nei blog di tutto il mondo web e hanno l’importante compito di controllare che ogni cosa che il web master, editor o sistemista di turno, dichiari corrisponda alla realtà, affinché il sito sia efficiente: sia nei termini di performance che di accessibilità per l’utente.

Per questo motivo è importante condividere con Google tutte le nuove informazioni riguardanti gli aggiornamenti effettuati: dalla modifica delle pagine del sito, allo stravolgimento dell’User Experience, perché ricordiamoci che Googlebot tiene in considerazione anche i contenuti non testuali e il layout visivo d’insieme per decidere in che posizione far visualizzare il sito nel motore di ricerca.

Se ci sono parti che non vuoi far scansionare dal Crawler, hai la possibilità di dichiararlo nel Robots.txt, il file che gestisce ogni tipo di permesso per il sito, oppure impedirne l’accesso con il meta tag nofollow o aggiungere l’attributo re= “nofollow” al link che si vuole nascondere.

Ecco perché è importante richiedere periodicamente una nuova scansione per i link, che sono stati modificati.

Google Search Console: istruzioni per l'uso

Premettiamo subito, che Google esegue la scansione degli URL per come sono stati pubblicati al momento della richiesta e questa nuova indicizzazione non è né immediata, né garantita, detto ciò i passi da seguire sono veramente semplici:

  1. Accedere alla Search Console (ovviamente il sito dev’essere già stato associato precedentemente).

  2. Portarsi su “Visualizza come Google”, che si trova nella sezione “Scansione”.

  3. Digita l’URL, che vuoi indicizzare nuovamente, nel campo che troverai alla tua destra e clicca su “Recupera e Visualizza” (il pulsante rosso), ma prima di effettuare questa nuova richiesta, assicurati che la pagina abbia tutti gli elementi grafici e testuali definitivi. Se la pagina dovesse risultare irraggiungibile Google la visualizzerà solo parzialmente e potrebbe non indicizzarla correttamente.

  4. Il link comparirà nella tabella sottostante.

Nella quinta colonna troverai il pulsante per la nuova “richiesta di indicizzazione”, se questo pulsante non compare, vuol dire che il link non soddisfa uno dei seguenti requisiti:

  • Stato completo

  • Stato parziale

  • Stato reindirizzato

  • Dall’ultima modifica non sono passate quattro ore

A questo punto Google chiederà se eseguire la scansione: solo dell’URL indicato o dei relativi link diretti (cioè delle pagine collegate all’URL scelto).

Fai click su “VAI” per mettere in coda la richiesta.

Visualizza come Google

Cliccando sulla riga della tabella, la Google Search Console mostra delle informazioni interessanti: come prima cosa fa un riepilogo del link indicato, dello stato e che tipo di Googlebot è stato usato, inoltre sono presenti altre due sezioni: recupero in corso e Rendering.

Nella prima vedremo visualizzato il codice http, che Google è riuscito a scaricare, con il relativo tempo di download della pagina (questo dato può farci già capire se ci sono dei problemi di “pesantezza” se supera i tre secondi di download).

Nella seconda sezione invece, la Search Console mette a confronto due tipi di visualizzazione: la pagina com’è visualizzata da Googlebot e la pagina com’è visualizzata dall’utente e nella parte inferiore troviamo gli errori di scansione, se presenti, con il loro livello di criticità.

Impa Solution mette a disposizione delle aziende e dei professionisti dei consulenti esperti in analisi SEO, prova a chiedere un preventivo senza impegno.

#serviziogoogledrive #googledrive #indicizzazionegoogle

COFFEEBYTES rappresenta un concept brand ideato da SaidiSEO.com

Sede Ufficio: Via Privata Francesco Koristka, 4, 20154 Milano MI - P.IVA 09215030967
e-mail per informazioni: info@ferdinandodagostino.com; saidiseo@ferdinandodagostino.com

Ferdinando Dagostino - SaidiSEO "Web Creative e SEO"

P.IVA 09215030967

YouTube CB.png
Spreaker CB.png
Facebook CB.png
Instagram CB.png
LinkedIn CB.png