TikTok sbarca offline: Apre un locale pop-up a Londra

Dal digitale al fisico: TikTok sbarca a Londra, e questa non sarebbe una novità.

Non fosse che questa volta lo fa con un locale pop-up nell’ovest della capitale inglese, un punto di incontro tra i maggiori influencer e i fan che hanno conquistato sulla app.


Come funziona: how to use it


All’interno del centro commerciale Westfield London è stato creata una casa TikTok, dal design ispirato alla homepage della app, aperta fino all’8 agosto.

Gli amanti tiktoker possono partecipare a sessioni in cui gli influencer spiegano come creare contenuti per la app, ma ci sono momenti pensati anche per i genitori, per insegnare a mantenere i propri figli al sicuro mentre utilizzano il social. Il costo di queste sessioni è di cinque sterline, un prezzo quindi accessibile a tutti, rendendo l’iniziativa anche più interessante.

TikTok locale Londra

Inoltre, all’interno di TikTok For You House si può prendere parte gratuitamente a sessioni di creazione video sfruttando le location -veri e propri set- per registrare video: la cucina, camerini, diversi sfondi.


Negozio 2.0


L’originale pop-up non vende prodotti nei termini tradizionali, però chi prende parte alle sessioni riceve gratuitamente il merchandising TikTok, dando nuova linfa all’idea di marketing della app cinese.


L’apertura del locale va controcorrente rispetto alle numerose chiusure che stanno avendo luogo in questo periodo, in particolare le grandi catene che hanno subito dei duri colpi nelle ultime settimane.


Gli influencer


Tra le star partecipanti a questo esperimento di TikTok si possono incontrare Kyle Thomas, sedicenne del Kent noto per i suoi divertenti video in cui spazia dal sync dei dialoghi ad improbabili esperimenti con il cibo. Numero di follower: 26,6 milioni.


E ancora Ehiz Ufuah, imperdibile comico ventiduenne dalle svariate capacità di intrattenimento con più di 10 milioni di follower.


Spaziando su altri argomenti si può incontrare anche Poppy O’Toole, nota come Poppycooks, diventata famosa nel Regno Unito per i suoi video-ricette colmi di ironia, tanto da essere seguita da 1,6 milioni di persone.


Senza dimenticare Jeremy Lynch e Ben Black, le stelle del calcio freestyle non solo su TikTok, ma anche su YouTube.


User Experience livello pro


L’utilizzatore medio di TikTok può far parte in questo modo di una vera esperienza utente che lo faccia immergere nella app in modo originale.


In questo modo cresce l’ispirazione, grazie a luoghi pensati proprio per essere utilizzati come set di mini-film, e gli amanti di TikTok possono sentirsi realmente parte di un progetto di cui sono protagonisti.


Community al centro: TikTok un passo avanti


TikTok sta diventando sempre più influente ed efficace come mezzo di retail di diversi marchi, in particolare di abbigliamento dei giovanissimi. La app sta scalando le classifiche di gradimento tra gli under 18, soprattutto negli Stati Uniti.


L’iniziativa della TikTokHouse fonde creatività e community, due dei pilastri del brand.


Le novità di TikTok: coming soon


TikTok ha annunciato delle importanti novità, in particolare la creazione di video lunghi fino a tre minuti per rendere la piattaforma ancor più efficace nella “lotta” agli altri social. Inoltre, una maggior lunghezza dei video permetterebbe agli influencer di risultare più efficaci con i potenziali acquirenti della Gen Z.


Ad esempio, negli USA il 41% dei potenziali clienti del back-to-school ha dichiarato di voler utilizzare i social per scegliere i migliori prodotti prima di tornare in classe. La percentuale più alta negli ultimi sei anni di ricerca e sondaggio. In quest’ottica, la scelta di TikTok sembrerebbe essere vincente.

novità TikTok

La TikTok For You House potrebbe essere solamente il primo esperimento della famosa app: non stupirebbe, infatti, venire a sapere di ulteriori iniziative nei prossimi mesi.

Questo genere di attività non solo avvicina gli utenti ai propri idoli digitali, ma permette loro di sentirsi importanti e parte di una community creativa di ampio respiro.


La scelta di creare anche workshop dedicati ai genitori non deve passare in secondo piano, soprattutto dopo il difficile ultimo anno vissuto da TikTok con utenti fin troppo giovani: educare quindi ad un corretto utilizzo a partire dai genitori sembra essere una chiave intelligente per la gestione del problem solving.


Allo stesso tempo, i dati dimostrano come i social ormai facciano parte della nostra vita anche per quanto riguarda il lato retail. Se più o meno inconsciamente li utilizziamo per scoprire nuovi prodotti o trovare informazioni interessanti in merito, allora la mossa di TikTok sembra essere perfetta: creare delle varianti di pubblicazione per dare maggior spazio a sponsorizzazioni e potenziali incrementi delle vendite.


TikTok, quindi, con questa iniziativa è riuscita a portare il proprio mondo al di fuori di una semplice applicazione digitale, trasformandosi in un’esperienza totale.


Si potrebbe osare il termine “geniale” per questa mossa di marketing e community creation.


Articolo di Maddalena Oldrizzi