Tramundi: Startup coraggiosa che si adatta e scommette sul turismo in periodo Covid

Aggiornato il: 4 giorni fa

Viaggiatori, non semplici turisti.

Recita così il claim sulla home page di Tramundi, la neonata start-up italiana nel

settore del turismo.


Fondata nel Febbraio 2020, da un'idea di Alessandro Quintarelli (background da

manager in Mckinsey & Company), Alberto Pirovano (esperienze in aziende digitali

come Facile.it) e Rodolfo Lironi (esperienze nell’ambito turistico in Musement), Tramundi, la travel company be-to local, si rivolge ai giovani professionisti abituati ad utilizzare app e servizi digitali e propone percorsi turistici be-to local.

Cavalca quindi la tendenza ad abbandonare il concetto di turismo mordi e fuggi e a fare propria un’idea di viaggio, per molti ancora sconosciuta, che prevede una maggiore immersione nella cultura di riferimento della propria destinazione.


Ambizioso l’obiettivo di Tramundi che punta a creare una maggiore connessione tra il viaggiatore e le realtà locali grazie al coinvolgimento di vere e proprie guide esperte del territorio.


Intenti ammirevoli, anche se risulta difficile non contestualizzarli al periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Ma niente panico: Tramundi coglie le sfide del momento e si rinnova immediatamente proponendo mini tour locali, che puntano principalmente sul turismo domestico e di prossimità, fornendo la possibilità di prenotare tour privati con amici o familiari.


Non è la prima volta che la nostra redazione si occupa del turismo e della sua evoluzione negli anni. Basti pensare alla bellissima intervista ad Alessandra Granata, una delle prima di CofeeBytes!


Tramundi come tour operator moderno


Il sito web propone esperienze come “Trekking nella Sicilia occidentale”, “Camminata

nella penisola sorrentina” o “Viaggio a piedi in Toscana”.

L’azienda punta su un’organizzazione super personalizzata: dalla selezione di particolari destinazioni sulla base del livello di intensità che si intende sostenere, alla scelta di attività autentiche a stretto contatto con la popolazione locale come una cena trascorsa in compagnia di una famiglia del posto.


Un altro caposaldo su cui poggia questo progetto è sicuramente la condivisione e la socialità: Tramundi organizza dei gruppi omogenei di viaggio, similmente ad altre realtà come Weroad, suddivisi per interesse o per fascia di età, mirando a rendere questa tipologia di viaggio anche un’occasione di espandere la propria rete sociale.

Ad oggi la proposta maggiormente in evidenza sul sito web è la collaborazione con il CAI (Club Alpino Italiano), che consiste in percorsi di trekking per appassionati di montagna e natura ma non vengono trascurate anche realtà estere, al momento però impraticabili per ovvi motivi.


Investire sul turismo digitale?


La travel company digitale, a pochi mesi dalla sua fondazione, riesce ad ottenere investimenti per 1,5 milioni di euro grazie a diversi business angels e top manager di importanti realtà digitali, tra cui Alberto Genovese, founder di Facile.it, che crede fortemente in questo nuovo tipo di turismo digitale.


Tramundi afferma che i fondi ottenuti verranno investiti per:

● rafforzare il posizionamento del brand nel mercato

● lo sviluppo tecnologico della piattaforma

● ampliare l’offerta turistica per gli utenti finali


Futuri sviluppi

“Il 2020 è stato un anno difficile, l’emergenza sanitaria ha avuto un impatto fortemente negativo sull’intero comparto turistico e far nascere una start-up dedicata ai viaggi in questo periodo è stata una grande sfida.”

commenta Alessandro Quintarelli, CEO e co-founder di Tramundi.


Tramundi punta all-in su un nuovo concetto di viaggio che nonostante il limitato

tempo che spesso contraddistingue una vacanza, mira a diventare un’esperienza

immersiva nella cultura del posto.


Per fare in modo che tutto ciò non rimanga solo una spunta in più nella lista dei luoghi da vedere ma una vera e propria avventura all’insegna dell’autenticità.


Articolo di Elena Antonietti

COFFEEBYTES rappresenta un concept brand ideato da SaidiSEO.com

Sede Ufficio: Via Privata Francesco Koristka, 4, 20154 Milano MI - P.IVA 09215030967
e-mail per informazioni: info@ferdinandodagostino.com; saidiseo@ferdinandodagostino.com

Ferdinando Dagostino - SaidiSEO "Web Creative e SEO"

P.IVA 09215030967

YouTube CB.png
Spreaker CB.png
Facebook CB.png
Instagram CB.png
LinkedIn CB.png